• Terme di Firenze su Twitter
  • Terme di Firenze su Facebook
  • Terme di Firenze su YouTube
  • Terme di Firenze su Instagram

TERME DI FIRENZE

© 2017 - Terme di Firenze

by Fabersol srl  Italia - 59100 Prato - Via della Lastruccia, 5 - C.F./P.Iva/Reg. Imp. 02102480973 - R.E.A. n° 500973 CCIAA Prato

Design by Achrom

LINEA TESSILE

Terme di Firenze

è lieta di presentarti la propria linea tessile sviluppata impiegando gli ingredienti base presenti nella linea cosmetica. 

Fibre naturali, organiche, lavorate seguendo i metodi di una volta, tramandati fino ad oggi attraverso le esperienze dei maestri tessitori. 

Accessori moda che nascono da un lontano passato e che rivivono oggi grazie a

Terme di Firenze. 

Canapa, lino, cotone, lana e seta sono le materie prime da cui sono realizzati gli

accessori tessili Terme di Firenze. 

La canapa, in particolare, è presente in tutta la linea tessile TdiF poiché bilancia in modo naturale il potere di dispersione termico mantenendo il corpo caldo d'inverno e fresco d'estate. 


Nel passato la canapa veniva coltivata fino ad ottenere piante di grosse dimensioni dalle quali ricavare una fibra grossolana che veniva utilizzata per fare corde e impiegata per usi domestici, dopo essere stata pettinata, filata e tessuta.

Per ottenere filati di canapa finissimi venivano selezionate le migliori fibre di canapa che venivano liberate dalle pectine e poi dalla lignina arrivando a raggiungere una sezione di pochissimi micron.

Con la selezione delle varietà e l’affinamento delle tecniche di lavorazione della canapa tessile l’Italia raggiunse nel mondo il primato per la produzione di filati e tessuti di canapa di qualità.

Oggi Terme di Firenze vi propone accessori tessili esclusivi, realizzati seguendo le antiche tradizioni italiane, utilizzando solo materie prime di qualità, selezionate e lavorate in Italia.

Prodotti morbidi e dai colori naturali "Detox".  

Collezione sciarpe Terme di Firenze

ispirata alle terre e ai minerali utilizzati nella pittura del Rinascimento

Bianco di Spagna

Colore pastello che ricorda la creta e il guscio delle conchiglie.

Una tonalità neutra che si abbina facilmente al tuo stile offrendo un tocco di personalità in più e di luminosità al volto. 

Granato

Deciso e forte. Ricorda il rosso della melagrana ma anche la terra rossa di Siena bagnata dalla pioggia. Si associa ai verdi e ai turchesi nelle varie nuance. 

Limonite

Colore naturale che riassume i verdi dei prati e il marrone delle terre toscane. Ha in sé i minerali della terra racchiusi in un tenue caldo color pastello, piacevole da indossare e bello da vedere.

Azzurrite

E' un azzurro unico tra carta zucchero e turchese. Richiama ai colori del cielo; è regale, nobile e trova il suo perfetto abbinamento con le ocre.

Collezione sciarpe Terme di Firenze

ispirata alle porte delle mura di cinta di Firenze

Prato

Azzurro come il manto della "Madonna con Bambino e santi" dipinto nell'affresco attribuito a Michele di Ridolfo, collocato in origine all'interno dell'antica Porta al Prato a Firenze che si apre verso la città transitando da via Ponte alle Mosse a Via il Prato. Azzurro come l'Iris, o il giaggiolo, il fiore che è diventato poi simbolo del capoluogo toscano declinato nella versione rossa. 

Pinti

Si narra che questo nome tragga origini dai frati "pintori" o pittori, specializzati nella decorazione di vetrate, il cui convento sorgeva nei pressi della Porta Pinti

Il colore di questa sciarpa in canapa ricorda il saio dei frati, il colore naturale della canapa e quello della pietra che caratterizza le mura che cingono Firenze, come la sciarpa Pinti Terme di Firenze cinge, protegge e adorna il collo di chi la indossa.

Romana

Porta Romana si trova a sud di Firenze, posta nella via che permetteva il transito di uomini e merci da e verso Siena e Roma, da cui prende il nome. Il colore di questa sciarpa ricorda il rosso delle tuniche romane e delle vesti dei nobili fiorentini del Rinascimento, rielaborato in una variante più chiara per conferire luminosità al volto di chi la indossa, trasmettendo eleganza e forza. 

Faenza

Questa sciarpa in canapa bianca è un omaggio all'antica Porta Faenza di Firenze che prende il proprio nome dalle "Monache di Faenza" il cui convento sorgeva nei pressi di questo antico punto di accesso alla città.

 

Bianco come le vesti delle monache il cui colore esprime da sempre, in occidente, il significato di candore e di purezza. 

0